95 anni di TRADIZIONE DESIGN e INNOVAZIONE
foto storia1

La bottega artigiana Amato nasce nel 1926, dalla passione per il legno del giovanissimo Andrea Amato (1910-2001), divenuto Commendatore del Lavoro nel 1971.

foto storia3

Negli anni ‘60 importanti investimenti in macchinari, spazi e attrezzature, portano alla nascita dello stabilimento di produzione e all’apertura del primo punto vendita, il Mobilificio Amato.

foto storia5

Nel 1997, con l’ingresso di Andrea jr. e Mario, l’azienda si ricapitalizza e inizia un nuovo ciclo di investimenti rivolti alla ristrutturazione aziendale, all’adeguamento degli impianti alle nuove normative sulla sicurezza e all’adozione delle più moderne tecnologie di produzione.

foto storia6

L’innovazione da sempre al centro!
Andrea sr. nel 1976 fu premiato con il Marchio Garanzia Italia per la produttività e l’innovazione aziendale.
Andrea jr. nel 2007 riceve il prestigioso premio L’Uovo di Colombo per l’innovazione aziendale.

foto storia4

Il continuo dialogo con architetti, artisti, designer, apre le frontiere del design all’azienda, che crea diverse collezioni dal forte impatto emozionale e dal sistema costruttivo inedito. Nel 2007 si depositano 28 brevetti di design + 1 brevetto di invenzione in tantissimi paesi del mondo.

foto storia2

“C’è chi parte dal prezzo e poi contrae i costi di produzione per mantenere dei margini accettabili anche a dispetto della qualità; c’è chi esaspera forma e funzione, snaturando l’archetipo-porta.
Noi desideriamo realizzare qualsiasi cosa nel miglior modo possibile ed essere un’azienda all’altezza del suo prodotto, per poter esportare nel mondo il vero e autentico Made in Italy. Il prezzo dovrà essere sempre in grado di garantire l’eccellenza del manufatto: non dimentichiamo che stiamo mettendo in gioco cento anni di storia“.

 

 

 

Andrea e Mario Amato con il designer newyorkese Chris Rucker #RUCKERCORP